Congregazione

Congregazione dei Chierici Regolari Somaschi
Vai ai contenuti

Menu principale:


L’umile Congregazione dei religiosi somaschi trae origine dalla Compagnia dei servi dei poveri, suscitata nella Chiesa di Dio da san Girolamo Emiliani sotto l’azione dello Spirito Santo.
Convertito a Dio e profondamente rinnovato per l’intercessione di Maria, ardendo dal desiderio di seguire la via del Crocifisso e di imitare Cristo suo maestro, si fece povero e dedicò tutto se stesso a servire i poveri.

Mosso dalla divina carità, attrasse altri uomini, i quali per amore del Vangelo si offrirono con lui a Cristo. A sé e ai suoi compagni il nostro ardentissimo Padre, impegnandosi con ogni opera di misericordia, propose un genere di vita che manifesta nel servizio dei poveri l’offerta di sé a Cristo. Per questo nei primi tempi furono chiamati dal popolo Padri delle opere e dei poveri. (CC. RR. 1)
 
San Pio V il 6 dicembre 1568 inserì la nuova Compagnia, che andava sviluppandosi con ricchezza di frutti per la Chiesa, tra le Congregazioni di Chierici Regolari, le diede facoltà di emettere i voti solenni e la sottopose direttamente alla Sede Apostolica. (CC. RR. 2)
 
La nostra Congregazione, per il bene della Chiesa e per rispondere alla chiamata dei suoi pastori, ha abbracciato sin dalle origini diverse attività apostoliche ispirate dalla carità di Cristo.
Con lo stesso intenso amore del Fondatore continua a dedicarsi alla cura materiale e spirituale degli orfani e dei poveri, s’impegna nell’educazione umana e cristiana della gioventù e nel ministero pastorale. (CC. RR. 3)

Seguite la via del crocifisso, disprezzate il mondo, amatevi gli uni gli altri, servite i poveri
Torna ai contenuti | Torna al menu